Jocelyne Gay toglie il primato a Margareth Voide-Bumann

I giornali svizzeri "Le Nouvelliste" e "L'Alpi" del CAS hanno dato risalto alla notizia che Margareth Voide-Bumann era la prima donna ad aver salito tutti gli 8000 delle Alpi (v. la notizia del 12 agosto).

Prontamente un'altra alpinista Svizzera, Jocelyne Gay, ci ha però comunicato che questo traguardo era stato da lei raggiunto già nel 2001, e quindi spetta a lei questo ambito primato.

Congratulazioni vivissime a Jocelyne, senza nulla togliere ai meriti di Margareth, e benvenuta nel nostro Club 4000!

F.M. (19 dicembre 2008)