Luigi Bosio (1935-1994)

Pur non essendo dichiaratamente un collezionista, ed avendo salito "solo" 51 quattromila, avrebbe meritato di essere eletto "membro onorario" del "Club 4000" per essere salito ben 1074 volte sopra i 4000 m, di cui 511 volte con gli sci, 385 volte da solo, 185 volte d'inverno.
Il suo massimo exploit l'ha realizzato nel 1973, con 104 quattromila all'attivo. In 33 anni di attività alpinistica ha toccato oltre 10.000 vette, a piedi o con gli sci.
(fonte: "Luigi Bosio, alpinista da Guinness", di Luciano Ratto, su "Scandere 1994", annuario della Sezione di Torino del C.A.I.).
Un interessante articolo di Luigi Bosio e un suo ricordo scritto dal nostro socio Marco Tatto è stato pubblicato nel 2002 su "Muntagne Noste", Rivista Intersezionale CAI Val Susa-Val Sangone. Chi fosse interessato a consultarlo può rivolgersi direttamente a Marco Tatto (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)