Divieti al M. Bianco

A causa dei molti incidenti verificatisi di recente (l'ultima vittima è di ieri), le autorità francesi hanno vietato l’ascesa al Monte Bianco lungo la via normale del Gouter. Nessun divieto per la salita dalla via normale italiana.

Sul versante italiano è stato invece decretato dall’Enac, l’ente nazionale per l’aviazione civile, il divieto per i voli in parapendio e deltaplano sul M. Bianco fino al 12 ottobre. L’intervento dell’Enac arriva dopo le sollecitazioni del presidente della Regione Augusto Rollandin che lo scorso 10 luglio ne aveva fatto richiesta, anche dopo i recenti gravi incidenti occorsi a persone che praticavano attività di parapendio. La presenza di centinaia di parapendii rendeva anche difficoltosi e estremamente pericolosi gli interventi degli elicotteri in caso di incidente.

 

(F.M. - 17 luglio 2015. Fonte: "La Stampa" ed. Aosta)