Curiosità sui 4000

Massimo Mila e i 4000

Tra i collezionisti di 4000 deve essere annoverato anche questo illustre musicologo torinese che sali' a piedi e/o con gli sci 54 "quattromila"(62 con le ripetizioni), oltre a 350 "tremila".
(fonte: "Massimo Mila alpinista e scrittore di montagna: un ricordo a dieci anni dalla scomparsa", di Roberto Aruga, su "Scandere 1997-99",annuario della Sezione di Torino del C.A.I.,Torino,1999).

Citazioni sui 4000

Collezione di 4000: "Ecco la prova che si possono fare grandi cose per motivi ben meschini"

(commento di Jacques Lagarde all'impresa ultima di Karl Blodig, che, nel 1932, all'età di 73 anni, salì da solo l'Aiguille du Jardin e la Grande Rocheuse; citazione tratta dalla "Storia dell'alpinismo" di Claire-Eliane Engel, edizione Einaudi, Torino, 1965

----------------------------

- "A 4000 metri, l’aria ha un sapore particolare."

(Gaston Rébuffat)

--------------------------------------

- "Il esiste, en effet, une catégorie d’alpinistes pour qui une montagne n’est digne d’etre visitée que si elle attende ou dépasse l’altitude fatidique de 4000 m.... "

(Armand Charlet : « Vocation Alpine »,Editions Victor Attinger, Neuchatel, 1949, pag.167)

---------------------------------------

- "Testimone ad un tempo di buona tecnica e di alta concezione alpinistica, la collezione dei 4000 è una delle più simpatiche e lodevoli collezioni."

(Pietro Falchetti : “I quattromila delle Alpi”, Rivista del C.A.I., Torino, giugno 1970 e Bollettino Geat, Torino, 1964)