News del Club

Convegno In ricordo di "Franz" Rota Nodari

InvitoPolitecnico SGLinBolivia Franz 21.05.2018 001Prima dell'incidente in cui ha perso la vita, Franz stava organizzando al Politecnico la presentazione del progetto scientifico/umanitario di studio del ghiacciaio Chachacomani sulla Cordillera Real in Bolivia, organizzato dal Servizio Glaciologico Lombardo (SGL) di cui era socio anche lui, insieme al Politecnico, per conto del quale avrebbe fatto rilevamenti satellitari, in cui era specializzato.
La serata, che altri amici hanno portato avanti nell'organizzazione, è in suo ricordo: avremo ancora modo di vedere alcune tra le sue più belle foto di 4000 e non solo.
E' stata scelta la sala più bella e grande...sarebbe bello vederla piena di suoi amici e delle persone che lo hanno apprezzato.

Cliccate qui per prendere visione del programma completo dell'evento.

F.M. - 27 aprile 2018

Nuova via sulla Grigna Settentrionale dedicata a Franz Rota Nodari

Lo scorso 2 aprile Benigno Balatti, in compagnia della moglie Giovanna Cavalli, ha aperto una nuova via sulla parete Ovest della Grigna Settentrionale, dedicandola a Franz Rota Nodari. La via, che è stata chiamata “Feel free” (Sentiti libero), si sviluppa su 450 m con pendenze a 70° e difficoltà D complessiva.

Leggete su Forum la notizia completa, riportata dal socio Raffaele Morandini.

F.M. - 10 aprile 2018

Un grave lutto ha colpito il Club 4000

FranzHo sempre considerato il nostro socio Franz Rota Nodari come un abile alpinista, audace ma non avventato, particolarmente attento alla sicurezza nella progressione della cordata.

Grande è stato quindi lo sbalordimento nell'apprendere la notizia che lo scorso 24 marzo era caduto nella discesa dal massiccio del Concarena, per un incidente avvenuto in circostanze banali nell'effettuare una discesa a corda doppia. A nulla sono serviti i soccorsi, subito allertati dalla compagna di cordata Mara Babolin.

Franz era ben conosciuto nell'ambiente alpinistico per le sue relazioni di salite, accompagnate sempre da splendide foto che spesso hanno trovato accoglienza sul calendario del Club 4000. Allegro e  estroverso, ha sempre partecipato agli incontri annuali del Club e anche lo scorso novembre era presente con la moglie Marta e i loro due meravigliosi bambini Emma e Pietro: a loro corre subito il pensiero in questo momento di sconforto e di dolore, a cui prendono parte tutti i dirigenti e i soci del Club 4000.

La montagna era per lui non solo un terreno di gioco (è stato il più giovane italiano ad aver salito tutti gli 82 "4000" delle Alpi), ma anche un motivo di studio: ingegnere ambientale, era particolarmente impegnato nello studio delle variazioni climatiche e degli effetti sullo sviluppo dei ghiacciai.

Sarà difficile dimenticare la sua figura di alpinista e di uomo.

F.M. - 25 marzo 2018

Serata fotografica di Marino Chemello a Asiago

Locandina Chemello 02 03 2018Venerdì 2 marzo 2018, nell'aula musicale delle scuole elementari di Asiago (VI), il consocio Marino Chemello terrà  una serata di proiezioni sulle sue salite nelle Alpi, dal titolo: "4000 emozioni...scalate e viaggi sulle vette alpine". La serata, organizzata a cura del CAI sez. di Asiago Altopiano 7C, avrà inizio alle 21.

Ingresso libero; prenotazioni presso la sede del Cai il giovedì sera. Cliccate qui per prendere visone della locandina.

(F.M. - 23 febbraio 2018)

Serata fotografica di Luca Calzone a Borgomanero

Locandina Serata BORGOMANERO 2018 v1Venerdì 16 febbraio 2018 Luca Calzone terrà una serata fotografica sui suoi 65 "4000" a Borgomanero (NO), presso Villa Zanetta in Corso Sempione 1, alle ore 21,15. Ingresso libero.

Cliccate qui per prendere visione della locandina dell'evento.

(F.M. - 13 febbraio 2018)