News sui 4000

230 anni fa la prima salita oltre i 4000 metri

Il 22 agosto 1778 sette gressonari, motivati dalla necessità di conoscere le proprie origini, i propri limiti e dalla speranza di conoscere nuovi orizzonti, si avventurarono sul ghiacciaio del Monte Rosa per cercare la Valle Perduta. Con spirito temerario raggiunsero il colle che divide la valle di Gressoney da quella di Zermatt, superando così per la prima volta nella storia dell'uomo i quattromila metri in una zona che venne denominata “Rocce della Scoperta”.

La Sezione di Gressoney sarà impegnata a promuovere la conoscenza di questa storica impresa, attraverso l'organizzazione di differenti iniziative che culmineranno con la salita sino alle Rocce della Scoperta il giorno 22 agosto 2008.

(Fonte: Montagnes Valdotaines, maggio 2008)

In effetti questa impresa è stata notevole perché ha preceduto di otto anni l'epica salita di Jacques Balmat, che l'8 giugno 1786 si avventurò da solo fino nei pressi dell'attuale Capanna Vallot, dove bivaccò senza alcun riparo e adeguata attrezzatura, in uno dei primi tentativi di salita al Monte Bianco.

(L.R.)

Eustache Thomas, chi era costui?

E' questo il titolo di un lungo articolo di Luciano Ratto, pubblicato sull'Annuario 2006 del CAAI, in distribuzione a fine 2007. Di Thomas vedasi anche nella rubrica "Record e curiosità"

Il Monte Bianco non è d'accordo coi catastrofisti

Riscaldamento del pianeta? Arretramento preoccupante dei ghiacciai? Macché:

“Il Monte bianco è cresciuto di due metri” è il titolo di una notizia su La Stampa del 14.10.2007, dalla quale apprendiamo che “Il Monte Bianco non è mai stato così alto: ha guadagnato 2,15 metri in due anni e ora misura 4810,90 metri. La nuova altezza, rilevata il 15 e 16 settembre scorso, è stata annunciata dai geometri esperti dell’Alta Savoia, riuniti a Chamonix per la loro assemblea generale. La nuova misurazione è stata fatta nel corso della quarta campagna: nel 2001 l’altezza era stata fissata a 4810,40 metri, nel 2003 a 4808,45 e nel 2005 a 4808,75 metri”.

Ma non è tutto perché “…Il Monte Bianco è cresciuto non solo in altezza. Il volume di ghiaccio, al di sopra dei 4800 metri d’altitudine, era stato calcolato per la prima volta nel 2003, e ne erano stati rilevati 14.600 metri cubi. Era diminuito a 14.300 metri cubi nel 2005, ma è quasi raddoppiato nel 2007 con 24.100 metri cubi.”

Che ne diranno i numerosi catastrofisti di moda?

(fonte: La Stampa,14.10.2007)

L.R., 15.10.2007

Battesimo dei 4000

Lodevole è l'iniziativa della Società Guide Champoluc che, nel mese di agosto 2006, (e speriamo anche nei prossimi anni), hanno proposto il "battesimo dei 4000" sul Monte Rosa, con salita al Castore, al costo, comprensivo di trasporto al Colle Bettaforca o al Pian di Verra superiore, di 120 euro a persona, più le spese di pernottamento in rifugio.
Per informazioni e prenotazioni telefonare al 346.2441210

(Fonte: La Stampa, 12.8.2006 - LR)

Soccorso alpino valdostano: nuova normativa

Dal 1 luglio 2006 essere soccorsi con gli elicotteri in Val d'Aosta, senza validi motivi, sarà molto costoso.
La giunta Regionale ha infatti approvato una delibera che prevede che il costo del soccorso, in caso di chiamata immotivata, sia totalmente a carico di chi fa la chiamata per imperizia, stanchezza, piccoli incidenti senza un'effettiva necessità. Lo stesso documento regionale fissa nella somma di 750 euro la tariffa per escursionisti in effettiva difficoltà, ma sprovvisti di attrezzatura adeguata per il tipo di attività che stanno svolgendo. Ciò per i cittadini italiani. Gli stranieri dovranno, in ogni caso, rimborsare il costo totale del soccorso.

(Fonte: La Vallée, 17.6.2006 - LR)