Biancograt/Piz Bernina + traversata Piz Palù.

Di più
30/08/2010 00:29 #705 da Luca Calzone
COM_KUNENA_MESSAGE_CREATED_NEW
Fatta nei giorni 20-21-22 agosto. Meteo splendido per tre giorni indimenticabili.
Parcheggiato alla stazione ferroviaria di Pontresina, nel pargheggio sotto il ponte (unico x soste di + giorni), con pagamento di 21 franchi x 3 gg.
Il ns programma prevede di scendere dalla funivia del Diavolezza e abbiamo scoperto che là il parcheggio è gratis e si potrebbe portare la macchina già all'arrivo della funivia e poi prendere il treno per tornare a Pontresina (20 min), risparmiando i soldi del parcheggio.
Primo giorno totalmente a piedi lungo la pianeggiante e bella val Roseg.
Sono 12 km percorsi in 3h e 1/2. E' possibile fare i primi 6 km in calesse, costo 18 franchi, ma bisogna prenotare prima ed era già tutto prenotato da turisti. Questo il numero x prenotare il calesse: +41/81/8426057 e parlano italiano!
Alla Chamanna Tschierva, ottima e gentile accoglienza, costo 1/2 pensione 44 euro o 58 franchi. Mangiato tutto sommato bene, direi x essere in un rifugio ch.
Al mattino colazione alle ore 3.00, partenza alle 3.30. In vetta alle ore 11.
Prima parte della salita su pietraia, poi la parete si raddrizza e ci si dirige verso la nuova ferrata di cui non ho foto xkè percorsa al buio, ma allego la foto della foto presente al rifugio. E' il punto + brutto della salita, lungo tutta la ferrata ci pioveva addosso dalla parete soprastante e ci siamo bagnati tutti.
Arrivati alla Fourcla Prievlusa è spuntato il sole e ci ha asciugati. Si salgono delle rocce poi si traversa a dx x un canalino di misto da cui sono caduti alcuni sassi, questo è il punto + pericoloso.
Una volta guadagnata la cresta non ci sono + pericoli.
Prima parte della Biancograt con ghiaccio, poi la situazione migliora, per trovare ancora 50 metri di ghiaccio verso la fine.
Piccola sosta al Piz Bianco. Arrivati al punto critico della calata in corda doppia per la breccia del bernina, abbiamo aspettato fermi oltre un'ora.
Gita molto frequentata e questo è il prezzo da pagare.
Dopo la calata di 15/20 mt. ci sono due gendarmi di misto e c'è un'altra piccola calata di 10 metri.
Non lasciarsi ingannare da quello spezzone di corda fissa con nodi che c'è, ma che non arriva a terra, finisce prima a 4/5 metri da terra, in un diedro lisco e non disarrampicabile.
Da li per la cresta di misto non ci sono + problemi e si giunge in vetta.
Discesa per la normale. Dormito al Marco e Rosa (50 euro a testa, noi avevamo prenotato) e alle 6.30 partiti per la splendida traversata dei Palù, un vero plaisir, e in 6 ore esatte eravamo alla funivia del Diavolezza. 12.30 preso funivia, 12.50 al parcheggio, gentile passaggio di un automobilista svizzero. Alle 13.30 partivamo per l'Italia. Tre giorni perfetti.
Allego fotoreport di 40 foto.
Buone salite a tutti.

Luca Calzone

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
30/08/2010 03:07 #706 da Raffaele Morandini
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Ciao Luca,
leggendo il tuo racconto mi hai fatto rivivere la mia salita al Bernina dalla Biancograt, nel 2005. E' una bellissima cresta, anche se io l'ho trovata in condizioni pessime, come puoi vedere dalle foto che allego ... era bella nera, di ghiaccio!

Complimenti per le foto.

Come te, nello stesso anno, poco dopo il Bernina ho salito la Barre des Ecrins (vedi il tuo topic sulla Barre) ... le coincidenze ...

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Di più
30/08/2010 09:43 #708 da Luca Calzone
COM_KUNENA_MESSAGE_REPLIED_NEW
Ciao Raffaele e grazie dei complimenti. Effettivamente guardando le tue foto era in condizioni ben diverse da come l'abbiamo trovata noi.
Noi ci siamo andati dopo qualche giorno di brutto tempo in cui aveva nevicato oltre 60 cm, e questa neve fresca ha creato condizioni spettacolari quasi da inizio stagione.
Cresta magnifica che grazie a quel magnifico meteo, abbiamo potuto gustare metro dopo metro.
Buone salite.

Luca Calzone

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.200 secondi
Powered by Forum Kunena