Concatenamenti extra-europei

Non solo sulle Alpi ma anche in Himalaya, nel Karakorum, sulle Alpi ed in altri gruppi montuosi si sono registrati notevoli concatenamenti. A titolo d'esempio merita una citazione la recente impresa qui di seguito riportata:

- Santiago Quintero, alpinista ecuadoregno, ha concluso con successo all'inizio del 2009 la spedizione “”Xtreme Andes” considerata dalla stampa locale la “ gemella andina dell'impresa ideata da Bérhault sui 4000 delle Alpi”, salendo in successione le 35 cime di 4000, 5000 e 6000 metri dell'Ecuador in 60 giorni.

Partito il 18 gennaio 2009 dal vulcano Guagua Pichincha, ha salito tutte le cime oltre i 4000 metri delle Ande ecuadoregne terminando con il Chimborazo, vulcano di 6310 metri , totalizzando 40.000 metri di dislivello positivo e 12.000 chilometri di avvicinamento.

Una curiosità: la cima del Chimborazo, che fino al 1800 era considerata da molti la montagna più alta del mondo, pare che sia il punto più lontano dal centro della terra, a causa dello schiacciamento dei poli e del rigonfiamento terrestre della linea dell'equatore su cui sorge questo vulcano.

(fonte: “Montagna TV”, 30.3.2009)